Zuppa di fagiole e….Profumi di casa…

Eccomi tornata! Week end casalingo e tanto cibo… per chi non lo avesse notato il mio blog si compone per lo più di ricette veloci e semplici, da fare con pochi elementi base. Questo lo impone la vita universitaria… più o meno. A febbrario soprattutto. Quindi tornare a casa vuol dire tornare pure ai sapori complessi, forti… ad una cucina slow e decisamente gustosa. Ecco a voi dunque un piatto di mia madre, che difficilmente avrei fatto io!

ZUPPA di FAGIOLI
  • fagioli borlotti
  • sedano, cipolla, carota, patate
  • prosciutto crudo a cubetti
  • indivia cotta (oppure bieta)
Il procedimento è semplice e veloce, cosa che nn avrei mai pensato possibile. Ma così è!
Dunque, prendete la quantita di fagioli desiderata e metteteli in una padella con abbondante acqua. Quando l’acqua comincia a bollire scolate tutta l’acqua. Perchè? io nn sapevo nemmeno questo, ma pare serva ad evitare spiacevoli inconvenienti “gassosi” 🙂
Rimettete dell’acqua tiepida nella pentola e aggiungete la cipolla, la carota, il sedano, insomma gli odori che più gradite. Successivamente unite pure il prosciutto a cubetti e la verdura. Lasciate cuocere fino a che il tutto non assume una
consistenza piacevole al palato e ovviamente i fagioli son cotti. Bon Appetit!!!

Ed ora una NEWS!!! il parere della biologa/nutrizionista Margherita!!!!
“Eccomi qui, come promesso!:)
bhe niente da dire…piatto meraviglioso per gli occhi, per l’anima e per lo stomaco!!
Questo piatto e’ un perfetto mix di fibre, vitamine, minerali e sostanze ad azione protettiva.
I legumi sono ricchi di tiamina (vitamina B1), niacina (vitamina B3) e folati. In questo piatto ritroviamo la tiamina anche nel prosciutto. In particolare nei fagioli troviamo le glucodrine, sostanze in grado di abbassare l’ indice glicemico nel sangue, azione supportata anche dall’indivia che favorisce, inoltre, la secrezione della bile e la diuresi con conseguente effetto deupurativo e disintossicante.
Un piatto unico, adatto alla stagione, reso piu’ ricco dall’aggiunta del prosciutto che apporta proteine di origine animale fondamentali per l’organismo.
L’importante, anche in questo caso, e’ non eccedere con i condimenti e nell’uso del sale sostituendolo per quanto possibile con erbe aromatiche e preferendo sempre l’olio extravergine di oliva ricco di acidi grassi insaturi che non fanno innalzare il livello di colesterolo nel sangue e di sostanze antiossidanti.
Alla prossima…

Aggiornamento del 25/3/2009. Avendo visto girare questo contestCATTURA QUESTA STAGIONE: INVERNO” e conoscendo la compagnia dei cavatappi mi è venuta l’acquolina in bocca e ho pensato subito di partecipare….. l’inverno non mi piace molto, ma questo piatto caldo e fumante potrebbe farmelo rivalutare… forse! 🙂

11 thoughts on “Zuppa di fagiole e….Profumi di casa…”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *