mittente: The White House

Per ogni brutta e desolante scoperta ce n’è di solito una bella. Le cose si compensano… a volte!
Ieri, per fortuna è stato così: dopo la mail di quello scemo di un professore antisociale (sono ancora un pò nervosa!) in serata, controllando la posta, scopro di avere una nuova mail da…..

….dalla Casa Bianca, White House… insomma quella lì!

All’inizio sono stata un pò titubante…. poi ho ricollegato e ho capito tutto!!!
In un post di qualche tempo fa, relativo all’insediamento di Barack Obama, col quale sicuramente vi avrò un pò annoiato…. annoiato a tal punto che non sarete arrivate alla fine… insomma alla fine del post confessavo di aver scritto alla Casa Bianca per complimentarmi, tanto ero contenta per questa vittoria storica…. beh insomma…. ieri è giunta una risposta…
certo è stata una del tipo Noreply, però il pensiero e la firma finale del mio caro Barack mi ha fatto davvero gasare!!!! e ho inondato tutti di sms!!!
Allego……

Dear Serena :

Thank you for your recent note, and for sharing your thoughts
with me. Your kind words echo the messages of millions of
Americans who have welcomed me and my family to the White
House with an outpouring of goodwill.

On January 20th, Americans spoke with one voice, choosing
hope over fear, unity of purpose over conflict and discord. Our
Nation faces serious challenges, but we will overcome them if
our imagination is joined to common purpose.

Now is our time to work together, reaffirm our enduring
spirit, and choose our better history. With your help, we will
renew our Nation's promise to carry forth the great gift of
freedom to future generations, as our forebears have delivered it
to us.


Sincerely,

Barack Obama

17 thoughts on “mittente: The White House”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *