prima di tutto:  150° dell’unità d’Italia!
Hai ragione Kristel, W l’ITALIA!!!!Sempre.

“…echeggiando Spinoza, l’orgoglio nazionale appare una “passione triste”. Rispetto a 10 anni fa, infatti, gli italiani, si sentono più divisi e infelici. Perfino meno solidali. Ammettono un ulteriore declino dello spirito civico. Eppure scommettono che fra 10 anni il Paese sarà ancora unito, in un’Europa ancora unita. Scommettono che si canterà ancora l’inno di Mameli. Che il Tricolore continuerà a sventolare. Nonostante lo Stato e le leggi. Nonostante la crisi economica. E se si sentono frustrati dal presente e dal passato recente. Se il futuro è fuggito. Allora si rifugiano nel privato e nella memoria. Nei miti della storia. Questo Paese disincantato e disilluso. E, nonostante tutto, unito. Questo Paese di “italiani nonostante

 St Patrick day [cliccaci su]

proposito del giorno: 
trovare un quadrifoglio, che come è noto [!?!], raddoppia la fortuna di un trifoglio! 
Se proprio non ci riesco, e magari mi sono pure dimenticata di vestirmi di verde, 
se la mia città si è dimenticata di tinteggiare di verde le strisce pedonali, 
e se non riesco a raggiungere la Blarney Stone…..
allora, mi dispiace, ma sarò costretta a baciare un irlandese! 🙂

0 thoughts on “”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *