Pasta philadelphia e zucchine [per la pausa pranzo]

Ma ve la ricordate questa! Il caro buon Silvestri ha sempre avuto un certo ascendente su di me. Un’ironia che non mi lascia indifferente!
Se io latito è perchè sono un pò presa dal caso di Teo. Mangio sporadicamente a casa e quando lo faccio consumo cibi non degni dei foodblogger. Lavoratrice poco organizzata direi!ahhhh
Quella postata oggi perciò è una ricetta light, per lavoratrici poco organizzate che in 40 minuti di pausa pranzo pretendono di attrezzare un piatto degno di nota. Beh se è degno di nota ditemelo voi, io posso solo dire che m’è piaciuto ‘na cifrrrrrra! 🙂

Pasta philadelphia e zucchine [per la pausa pranzo]

Ingredienti (per due persone)
2 zucchine non molto grandi 
4 cucchiaiate di philadelphia 
pasta ( mezzemaniche?) 
olio evo, sale e pepe quanto basta 
Procedimento. Banale, come quello di tutte le ultime ricette. Raccomandazione: le zucchine dovete tagliarle alla julienne! Poi le mettete sul gas con l’olio, e a fiamma piuttosto alta, in modo da farle ben rosolare. Non devono “ammollarsi” ma rimanere belle croccanti. Nel frattempo mettete l’acqua della pasta, salate buttate la pasta al momento dell’ebolizzione, aspettate il giusto tempo e scolate. Buttate la pasta nella padella con le zucchine e aggiungete la philadelphia. Amalgamate per bene sulla fiamma e…. mangiate! ENJOY!

0 thoughts on “Pasta philadelphia e zucchine [per la pausa pranzo]”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *