FARE UN CAPPELLO. Caldo, morbido, semplicissimo

Primo post… che emozione! inizio con un lavoro di cui all’inizio non ero molto convinta, ma che poi si è rivelato tra i miei preferiti. Un cappello. Semplice semplice, senza fronzoli, unisex ed estremamente morbido, caldo e confortevole. E’ stato il primo cappello che io abbia mai fatto ed era destinato al Finn (l’uomo), anche se poi io l’ho rubato nel momento di maggiore bisogno. Ora è stato restituito, ma io ne sto già preparando un altro tutto per me!

La lana [“alma” stop col.346 (73%lana, 27%acrilico)] è stata scovata in una piccola merceria della mia città, ed è molto particolare: è un filato che cambia colore a mano a mano che si srotola il gomitolo. Il mio ha un gradazione blu/verde/viola, ma esistono anche molti altri colori. Visto che avevo bisogno di un cappello bello caldo ho pensato di usare due gomitoli, accoppiando cioè due fili. Vi piace il risultato?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *