Fagioli all’olio

Lo ammetto. Sono a dieta. Sto mangiando poco, non tutto, seguendo un certo pensiero dietologico, e soprattutto mi sto disintossicando. Ma questo già ve lo avevo detto. La cosa che piu mi è costato eliminare dal menu sapete qual è stata? non i dolci, non la cioccolata, nemmeno la pasta ultra condita, la pasta al forno, le lasagne, le patate al forno… certo che  elencarli cosi dopo 10 giorni di magra mi fa venire uno svenimento. Dicevo, la cosa che piu mi è mancata è stata l’olio. L’olio evo, extra vergine di oliva, quelle olive che mio padre raccoglie nelle colline intorno casa mia e che poi torna come un tesoro, verdasto, nella mia cantina. Oro fluido. Lo è.

Quando mi hanno proposto di partecipare a quest’iniziativa per l’olio Umbro in realtà ancora non ero a dieta, perciò potevo abbondare. E ho pensato ad una ricetta che esaltasse l’olio e ci ho riflettuto e riflettutto. A parte la bruschetta che io mi faccio di questi tempi sul fuoco del camino e che cospargo di abbondante olio e un pizzico di sale, istantaneamente mi è venuto in mente il piatto piu povero che c’è (forse), ma che ha un gusto che pochi altri hanno. La carne dei poveri. Di cosa parlo? dei fagioli.
Fagioli all’olio
 
selezione di fagioli 
cipolla, carota, sedano
olio evo 
pane fatto in casa, della tradizione [la ricetta la trovate qui]
piatto in foglia di palma
 
Preparazione. La procedura è semplice, come il mio blog. Ma credo che la semplicità conferisca ad una ricetta del valore aggiunto.
Mettete in ammollo i fagioli in una ciotola con acqua fredda per 4-6ore. Finito questo periodo possiamo iniziare la preparazione. In una pentola, preferibilmente di coccio, mettete un pò d’olio (senza esagerare), la cipolla tritata finemente, la carota a pezzetti, il sedano e aggiungete abbondante acqua. Aggiungete anche i fagioli, coprite con un coperchio e qui ha inizio la cottura. Sarà lenta, lunga, profumata e rilassante. Non dovrete far nulla finche i fagioli, all’assaggio, non risulteranno cotti. Il tempo è funzione dei fagioli, e vanno dai 40 minuti in su. Io ci ho messo circa 50 minuti a fuoco lento. Appena cotti servite ben caldi (anche se freddi non dispiacciono) irrorando con un bel filo d’olio, aggiungendo una fogliolina di alloro al piatto, e accostando una fetta di pane casalingo abbrustolito e cosparso d’olio, un pizzico di sale, e per i piu temerari una strusciata di aglio sulla bruschetta. ENJOY!

0 thoughts on “Fagioli all’olio”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *