Torta alle mele di Marìka, direttamente da Masterchef

Sono un pò arretrata, lo ammetto. Io mi sono accorta solo ora che l’edizione di Masterchef che sto seguendo assiduamente su cielo in realtà è finita da tempo.

Abbiate pazienza, io Sky non ce l’ho.

Diciamo che attualmente ci sto in fissa. E il Finn mi dice sempre “ti devo iscrivere!”… anche se credo che non supererei nemmeno la prova dell’affetta cipolle. Non mi piace fettare le cipolle.

 Comunque una delle creazioni che finora mi ha molto incuriosita è la torta di Mele di Marìca, la ragazza stramba e muscolosa. Perchè tutti facevano ‘stì piatti esageratamente  ricercati e lei si presenta con la torta della mamma. Che forse anch’io avrei pensato di fare una tora di mele con il tema “mela”. Ci sta tutta.

Curiosa come sono ho cercato e trovato la ricetta sul web e l’ho provata ieri sera, subito dopo aver fatto la ratatouille a modo mio, subito prima di castagne e vin brulè. Insomma, alla faccia della dieta ragazzi!

 L’ho assaggiata stamattina sul bus e devo dire “Marìca, complimenti!”… a me è venuta un pò tarte tatin in realtà, ma il sapore è delicious

ps. Tra le cose deliziose di questa ricetta c’è il fatto che la teglia viene imburrata e poi invece che infarinata viene amarettizzata. Eggià, cosparsa di polvere di amaretti, cosa che io nn avrei immaginato! mi si è aperto un mondo!!! 


Torta di Mele di Marìka(da Masterchef)

piccola per 4 persone
100g farina
mezza bustina di lievito
100 g di zuchero
100 g di burro ammorbidito a temperatura ambiente
2 uova piccole o una grande
una manciata di amaretti macinati
zucchero integrale di canna q.b.
2 o 3 mele
Procedimento.
1. In una ciotola sbattere il burro con lo zucchero, aggiungere i tuorli, la farina e il vievito setacciati. Inglobare infine gli albumi montati a neve.
2. Amarettizzare la teglia. Io ho usato uno stampo plumcake tipo questo della Guardini perchè la ricetta è davvero per 4: molto striminzita (ergo, la prossima volta faccio doppia dose), ma uno stampo più piccolo andrà ancora meglio.
Imburrare col burro ammorbidito e cospargere con gli amaretti tritati nel mixer.
3. Distribuire l’impasto nella teglia con l’aiuto di un cucchiaio e disporre sopra le fettine sottili di mela cosparse di zucchero di canna e farle sprofondare.
4. Infornare a 180°C per 30- 40 minuti. Enjoy!
 
nb. Questo è il procedimanto corretto, ma io ho variato un pò a causa di problemi in corso d’opera: il mio stampo era troppo grande per cui le mele non sprofondavano. Allora le ho messe sopra e le ho cosparse di zucchero di canna. 
 
Che ve lo dico  a fà che è uscita fuori una cosa goduriosa? 😉

 

12 thoughts on “Torta alle mele di Marìka, direttamente da Masterchef”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *