La prima neve dell’anno

Quelle mattine che ti svegli e sembri uscita da un letargo durato mesi, fuori è STRAnotte, fa freddo e nello scendere dal letto non trovi il tappeto. DOH!
Magicamente ti trovi alla fermata del bus, prendi il tuo cappuccino che, chissàcom’è, stamattina è più buono. Il giornale parla costantemente di disoccupazione giovanile, l’autobus è pieno, ma c’è calduccio.
 
E poi la prima neve dell’anno. Woah. 
Ecco, questo lunedì del ciufolo sta già prendendo un’altra piega, e in un secondo sono a Narnia.
E me ne frego se fa un freddo nero e tutto va storto. Oggi nevica e la giornata sarà di quelle buone.
Ed è iniziato il calendario dell’avvento su instagram . Le avete viste le mie prime foto?
 Contravvenendo ad ogni timidezza informatica ho pure messo la mia foto… più unico che raro come evento! E qui vi mostro alcuni acquisti all’ikea. Che ci son stata ed ho fatto razzia.
(Ho deciso che ogni fine settimana vi faccio sul blog un photoreportage del mio avvento. NO, non è una minaccia! )
Eppoi c’è questo periodo di riflessioni cosmiche su ciò che è e ciò che dovrebbe essere. Quei momenti in cui certe distanze ti fanno male come spade, e quelli in cui vorresti rivivere la quotidianeità di certe persone che sono lontane o semplicemente non ci sono più. E intanto la vita scorre. Lo scorrere del tempo ultimamente lo sento con tutto il suo essere inevitabile. Ma che c’avrò dico io!
Vabbè lasciamo perde che nn merito commenti. Incommentabile me.

11 thoughts on “La prima neve dell’anno”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *