Verdure al forno

Oggi torno con una ricetta, che ultimamente ne ho messe poche. Ed è una di quelle ricette che più ne fai e più ne mangeresti. Ce le avete anche voi, no?

Io vado matta per la teglia di verdure al forno. Mi fà ammattì!
 
{Che poi è anche terapeutica, meglio di una seduta dallo psicologo}
 
Come perchè?
1. Prima di tutto perchè taglio le verdure con un coltellaccio da macellaio che farebbe invidia ad un film dell’orrore e mi metto lì a fettare come una matta. E tagliuzzo i problemi della settimana. Li faccio a cubetti, alla julienne o taglio e basta in preda a un raptus. Comunque li faccio fuori. 
E questo mi rilassa moltissimo. A volte affetto anche pensieri negativi sulla gente, ma non la gente. Si, perchè ho deciso che me ne frego della gente, che poi magari sta messa peggio di me. Si, perche se fai lo stronzo con me, ho deciso, mi scivoli addosso, liscio come l’olio. E quella sensazione di leggero amaro in bocca me la tolgo assaporando i piccoli istanti magici della mia vita di tutti i giorni. E ciao.
2. Riposta l’arma il piatto necessita di una cottura lenta e lunga  durante la quale possiamo dedicarci a quel cavolo che ci pare. Tipo? giocare col gatto fino a farsi devastare il braccio, guardare inebetita Cesar Millan o Csaba, fantasticare su Pinterest e cercare mondi paralleli in cui rifugiarsi. E ovviamente scrivere sul blog.
3. fare considerazioni sul fatto che è un piatto di quelli dietetici, ma così dietetici che è come non mangiarlo, praticamente. Beh, salutare è salutare, però non ha i superpoteri! 😉

 

Verdure al forno
tempo: 2 ore circa
Ingredienti (per 4 persone)
4 patate medio-grandi
1/2 cipolla
2 zucchine
1 peperone rosso
olio evo q.b.
sale e pepe
Procedimento. SEMPLICISSIMO. Preriscaldare il forno a 180°C.
 Lavate per bene le verdure e tagliatele e grossi tocchi. Mettete il tutto in una padella antiaderente/di ceramica/ con carta da forno , irrorate con abbondante olio, aggiungente 1 bicchiere di acqua e mescolate per bene il tutto.
Infornate a 180°C per circa un’ora mescolando 2/3 volte. Il tutto sarà pronto quando le verdure saranno come nella foto, ben cotte ma nn bruciate, e l’acqua di cottura sarà completamente scomparsa. enjoy!
 

NB. Stasera si procede all’estrazione della fortunata vincitrice: sappiate che la modalità è ancora causa di dibattito tra me e il Finn, ma ne usciremo.
Dopo la lezione di Pilates sicuro mi verrà qualche idea stramba!

18 thoughts on “Verdure al forno”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *