Tag: Abu Dhabi

Ramadam Kareem

Dopo ben 5 anni di permanenza negli Emirati Arabi Uniti e’ giunto il momento di confrontarmi con uno dei cinque pilastri dell’Islam, il Ramadan, il santo mese. Finora era sempre capitato in estate e io […]

Abu Dhabi vuol dire Padre di Gazzella

“Abu Dhabi: quando lo udii, mi parve un nome magico. Vedevo gia sabbie fosforescenti e pugnali d’argento sbalzato, le acque immobili del Golfo, i pescatori di perle, e le carovane cariche di datteri. Udivo il […]

Il mercato del pesce di Abu Dhabi

Le spedizioni al mercato del pesce si sono interrotte. Diciamo che piu si avvicina il giorno della partenza, del ritorno in Italia, e più non ho voglia di fare un tubo. Ma pare sia un […]

Davanti, dietro e dentro casa.

La vista dalla mia finestra.  Abu Dhabi sullo sfondo e qualche recinzione a significare un futuro palazzo a spazzar via pezzi di deserto.  Il tramonto puntuale e bellissimo ogni giorno, cascasse il mondo. Strade incomplete […]

C’è isola ed isola!

Stasera cena libanese. Hummus e falafel come se piovessero. Domani il Finn resta a casa a lavorare perchè il suo lab è in fase di spostamento. E anche noi stiamo per spostarci. Finalmente smetteremo di […]

La mia prima volta tra le dune

Tornata al gran caldo dopo la pausa pasquale mi rendo conto che ho dimenticato di raccontarvi un sacco di cose. Non vi ho dato gli auguri di Buona Pasqua e non vi ho raccontato dei […]

42nd UAE National Day

{foto da visitabudhabi.ae} Abu Dhabi si prepara. Si sta preparando coi vestiti della festa. Sta montando le lucine colorate, sta appendendo bandiere a destra e a manca, sta decorando migliaia di fuoristrada nei colori del […]

Vita quotidiana ad Abu Dhabi- prime scoperte

Vi ricordate tutta quella storia cui mi stavo sinceramente e smodatamente appassionando: fare la spesa dal fruttivendolo, evitare i centri commerciali, usare detersivi ecologici, mangiare solo frutta di stagione. Ve lo ricordate? beh, dimenticatelo. FORGET […]

La prima settimana ad Abu Dhabi

La prima settimana è passata.  Siamo arrivati di sera con un caldo tremendo. Ci aspettavano all’uscita dell’aereo con in mano un foglio col nostro nome. Pardon, non era un foglio, ma un galaxy tab.  Io avrei […]