Pastiera Napoletana

pastiera napoletana
La pastiera napoletana di certo non e’ un dolce che fa parte della mia tradizione, in Abruzzo non l’ho mai mangiata e mai vista, da nessuna parte. Una volta arrivata ad Abu Dhabi, dove la Pasqua e’ un qualsiasi giorno lavorativo, visto che cade anche di Domenica, primo giorno della settimana, le cose sono cambiate! Ricordo ancora che per una Pasqua tra italiani nella lounge del mio edificio preparai il famoso casatiello e la pastiera napoletana. La pastiera fu un successo, il casatiello lasciamo perdere!

Da quel giorno l’ho rifatta un numero di volte che sta sulle dita di una mano, ed ogni volta penso che vorrei essere a Napoli e gustarla mentre sento in lontananza l’accento e il calore dei Napoletani. Li adoro.

L’ho rifatta qualche giorno fa. Voleva essere un regalo per la mia amica Rossana per Pasqua, ma e’ andata lunga perche’ reperire il grano cotto (di solito uso questo) non e’ stato supereasy. Mai pervenuta la fialetta di millefiori.
Comunque sono stata promossa a pieni voti dal marito NAPOLETANO DOC della mia amica! Y A Y!!!


PASTIERA NAPOLETANA

Per la frolla
500 g di farina
200 g di zucchero
200 g di burro/strutto
2 uova+ 1 tuorlo
un pizzico di sale
zeste di limone
 
Prepariamo la frolla con tutti gli ingredienti scritti sopra, cominciando con lo zucchero e il burro, aggiungendo le uova, il sale, le zeste di limone e la farina. Impastare per bene e mettere in frigo per almeno un’oretta.
Per il grano 
1 barattolo di grano precotto (circa 580 g)
200 ml latte
35 g di burro
zeste di limone
 In un tegame mettere il grano e tutti gli altri ingredienti su fuoco moderato per circa 25 minuti, facendo attenzione che non si attacchi, e comunque finche’ il tutto non risulti cremoso. Far raffreddare e frullarne circa meta’ al minipimer.
Per il ripieno
200 g di zucchero
300 g di ricotta
3 uova (albumi a neve)
cannella
cedro e canditi (facoltativi)
 
Preparate infine il ripieno con gli ingredienti sopra elencati.
 
Prendete uno stampo di almeno 26 cm   30 cm di diametro (come questo, io non lo avevo e ho usato uno stampo da crostata) metterci la frolla alta 3 mm come per fare una crostata, lasciandone da parte un pò per la decorazione superficiale. 
Mescolate insieme il grano e il ripieno e versatelo nello stampo fino a 1 cm dal bordo, livellate per bene e decorate con le strisce di frolla a formare dei rombi.
Far cuocere a 180°C per circa un’ora e mezza e la pastiera napoletana e’ pronta.
 
All’atto di servire spolverate con zucchero a velo.  Enjoy! 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *